Descrizione del progetto

Nasce a Chiavari (GE) il 16/04/1928, in una casa sulle colline liguri di fronte al mare.

Compiuti gli studi a Genova si trasferisce a Milano del 1949 dove inizia la sua attività professionale al settimanale Goal edito dalla Gazzetta dello Sport. Conclusa l’esperienza dopo due anni collabora con Ferdinando Tacconi per il serial avventuroso Nat del Santa Cruz, e con Franco Plaudetti per quello di Sciuscià.

Nel 1956 si trasferisce in Gran Bretagna e prosegue il lavoro nel settore dei Comics: Billy the Kid (per il Sun); Battler Britton (per il Fleet Way) e Scoop Donovan. Disegna alcune storie di guerra e per la rivista Mirabelle crea un personaggio tipicamente romantico, Johnny Bluenote, che prosegue per alcuni anni. Per il settimanale Junior Express disegna la pagina settimanale di Gun Law. All’inizio degli anni Settanta decide di abbandonare tavole e strisce per passare all’illustrazione.

Collabora al nascente Panorama di cui l’amico di sempre, Leo Lionni è diventato primo direttore.

La Penguin Books gli propone un contratto in esclusiva per dedicarsi alle copertine dei volumi di C.P. Snow e alla serie di Perry Mason. Dal quel momento inizia una attività con varie case editrici come: Corgi, Fontana, Collins, Pan, Granada, illustrando copertine per classici, gialli e romanzi di vario genere.

Tornato in Italia nel 1979 prosegue l’attività illustrando alcuni classici per ragazzi per le edizioni Mondadori e per il Club degli Editori. Esegue illustrazioni per Playboy e Penthouse e ritorna dopo trent’anni, momentaneamente ai fumetti illustrando alcune storie di Dylan Dog.

Esegue per mostre e per privati ritratti dedicati ai velieri storici ed espone ogni anno con pittori di marine inglesi in una galleria al centro di Londra.

Muore nell’agosto 2015.